Ecomuseo Grande Guerra prealpi vicentine
Ti trovi in: [H] Home / Luoghi / Forte Corbin

Luoghi: Forte Corbin - "I forti dell'Altopiano"

Scheda:
l'immagine rappresenta il Forte CorbinIl forte Corbin (ex batteria di artiglieria convertita a forte corazzato negli anni prima della guerra), a causa della sua posizione notevolmente arretrata rispetto al fronte rimase praticamente inattivo per tutta la durata del conflitto.
In origine armato con sei pezzi da 149 sistemati in cupole girevoli di acciaio, i suoi cannoni furono portati in altra sede e sostituiti con false canne di legno.
Il forte venne bombardato nel maggio 1916 all'avvio della Strafexpedition e fu occupato dalle avanguardie austriache del gruppo Kliemann alle 19.30 del 29 maggio 1916, durante la Strafexpeditin.
Abbandonato nelle ritirata strategica del 24 giugno 1916, il forte rimase punto di osservazione avanzata italiana soprattutto per il Cimone di Arsiero.
Di proprietÓ privata, il Corbin Ŕ sicuramente la fortezza meglio conservata tra quelli presenti sull'Altopiano, meta ogni anno di centinaia di visitatori.
Negli ultimi anni inoltre, grazie all'intervento dei proprietari, Ŕ iniziata una paziente opera di restauro delle possenti strutture del forte che, unico tra i forti dell'Altopiano, offre servizio di ristoro e bar con annesso un piccolo ma interessante museo.
Opera di recupero che andrebbe sicuramente completata ed accompagnata da un ulteriore ampliamento del museo ricavato nella palazzina che ospitava il comando ed il corpo di guardia.

Progettista:
Ditta esecutrice:
Inizio Lavori:


Itinerario: Da Asiago si prende la strada provinciale per Vicenza fino all'abitato TreschŔ Conca. Da qui, piegando a destra ci si immette sulla strada comunale che sale alla Chiesa aggirata la quale, si prosegue sulla sinistra verso malga Ronchetta. Al bivio successivo si imbocca sulla destra la strada (in gran parte asfaltata) che dopo circa 4,5 km raggiunge il Forte (ingresso a pagamento).


torna all'elenco dei luoghi [z]


Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

© 2006 Target Way srl design house | accessibilità | privacy | torna alla versione standard