Ecomuseo Grande Guerra prealpi vicentine
Ti trovi in: [H] Home / Luoghi / Ortigara / Monte Chiesa

Luoghi: Monte Chiesa - "Il campo di battaglia"

Scheda:
l'immagine rappresenta una veduta panoramica del Monte ChiesaIl monte Chiesa divenne il "memoriale" del 17 reggimento sloveno di Lubiana, che fu schierato lass¨ nel giugno del 1916 assieme ad unitÓ bosno-erzegovesi e stiriane. Fu infatti il reggimento di Lubiana ad organizzarne le linee e le retrovie; di quella presenza restano importanti vestigia come i baraccamenti del comando o la cosidetta "Dolina degli Sloveni" ed il complesso sistema di gallerie e postazioni in caverna del Thurmau Tunnel intitolato al comandante del reggimento Ventour von Thurmau. La cima non venne mai attaccata direttamente dalle truppe italiane per la sua posizione impervia.

    - Monte Chiesa
    • sistema difensivo a.u. costituito dalla trincea principale in roccia con annessi, postazioni scavate in roccia e ricoveri in caverna localizzati lungo il versante est;
    • complesso di baraccamenti della Dolina degli Sloveni;
    • complesso di baraccamenti localizzati lungo la Otto strasse;
    • complesso di gallerie e postazioni in caverna per artiglieria e osservazione del Thurmau tunnel;
    • complesso di baraccamenti e ricoveri in caverna localizzati sulla sommitÓ del M.te Chiesa;
    • strada di accesso al M.te Chiesa (Otto strasse);
    • sistema di mulattiere che si diramano dalla Otto strasse;
    • mulattiera di collegamento tra la regione Pozze e la Karl strasse;
    • resti stazione di transito della teleferica T38, pendici ovest di M.te Chiesa;
    • complesso di baraccamenti della Neumeyer Quelle con annessi camminamenti di collegamento;
    • postazioni a.u. in caverna del Cucco di Pozze;
    • complesso di baraccamenti pendici ovest del Cucco di Pozze;

    Progettista: arch. Andrea Simionato
    Ditta esecutrice: ComunitÓ Montana Reggenza 7 Comuni
    Inizio Lavori: luglio 2007


Itinerario: Da Asiago si prende la strada provinciale per Gallio e, dopo averne oltrepassato il centro, si imbocca sulla sinistra la strada comunale che risale la Valle di Campomulo. Superato l'omonimo Rifugio si prosegue lungo la strada sterrata che aggira ad est i rilievi montuosi dei Casellari toccando dapprima la Malga Fiara e poi Malga Mandrielle nei cui pressi si raccorda la strada che sale dalla Piana di Marcesina. Proseguendo verso nord, dopo aver superato il bivio per malga Fossetta, con un ultimo tratto asfaltato si raggiunge infine il Piazzale Lozze, punto di partenza per le escursioni alla zona dell'Ortigara. Da Enego Ŕ possibile raggiungere il Piazzale utilizzando la strada che sale alla Val Maron e, attraverso la Piana di Marcesina, si raccorda con la strada principale che risale da Gallio in prossimitÓ della malga Mandrielle.


torna all'elenco dei luoghi [z]
torna all'ortigara


Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

© 2006 Target Way srl design house | accessibilità | privacy | torna alla versione standard